Go to Top

Proposte tecnologiche e molte opportunità formative a Sicurezza 2019

Stand fieristici Fiera Milano SICUREZZA Stand Techno Fire
Dal 13 al 15 novembre si terrà Sicurezza 2019, la manifestazione di Fiera Milano dedicata a security e antincendio. La fiera sarà il palcoscenico per le tecnologie più evolute, ma anche un’occasione di confronto e formazione sulle principali sfide che il settore e i suoi professionisti sono chiamati ad affrontare.

Sempre più rappresentativa l’offerta in mostra, che permetterà di valutare le soluzioni più innovative: videosorveglianzacontrollo accessi e antintrusione, ma anche, in crescita rispetto alle precedenti edizioni, un intero padiglione dedicato alle proposte di sicurezza passiva, che per la prima volta ospiterà un’area demo con prove di scasso per mettere alla prova le tecnologie di ultima generazione. L’antincendio conferma l’allargamento allo spegnimento e la cyber security, ormai trasversale a tutti i comparti, sarà presente con una iniziativa dedicata che permetterà di guardare alle nuove prospettive di sviluppo per il settore.

Intanto, grazie al contributo della rete di partner della manifestazione – Associazioni, Ordini professionali ed editori – si sta definendo anche la proposta formativa che animerà le tre giornate di fiera, varia per argomenti e ambiti di riferimento, ma accomunata da un’unica logica, che guarda all’innovazione, alla valorizzazione delle professioni e all’ampliamento dei contesti di applicazione.

Uno dei paradigmi emergenti in questi anni e destinato a cambiare in modo irreversibile il mercato è la digitalizzazione, che pone l’attenzione sulla cyber security, che sta assumendo un ruolo sempre più centrale rispetto alla valutazione del rischio in un mondo sempre più connesso.

All’interno di Sicurezza troverà spazio per la prima volta un’area formativa e informativa dedicata alla Cyber Security: momenti di approfondimento finalizzati a illustrare i nuovi scenari si alterneranno a brevi incontri con esperti di settore che daranno la propria visione dei principali effetti sui diversi operatori.

Altro focus dedicato alle nuove tecnologie in rapido sviluppo sarà quello sui droni con Sicurezza Drone Expo, che torna nel padiglione 7. Organizzata da Mediarkè, raccoglierà aziende che forniscono droni, sistemi e servizi per le attività di security, intelligence, soccorso e protezione civile. Per testare la tecnologia sul campo, si conferma anche l’arena per le attività dimostrative di volo e un convegno che analizzerà le principali prospettive di utilizzo e diffusione dei droni.

Inoltre, una seconda area espositiva dedicata agli APR, sempre gestita da Mediarkè, troverà spazio nel padiglione 6, all’interno di Smart Building Expo, la manifestazione sull’edificio intelligente che si terrà in contemporanea a Sicurezza.

Altro tema fondamentale in ambito security è la sicurezza urbana: a offrire un contributo importante su questo tema sarà Scenari di Sicurezza Urbana, il convegno organizzato da FOIM (Fondazione Ordine Ingegneri di Milano) in collaborazione con Sicurezza e con il patrocinio dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano.

La smart city rappresenta uno delle sfide più interessanti degli ultimi anni per il settore security, ma insieme ad esso coinvolge tutta la filiera che va dalla progettazione degli edifici di nuova generazione alla building automation. Proprio per affrontare questo tema con un approccio multidisciplinare, all’interno di Smart Building Expo e con il supporto di Sicurezza, nei giorni di manifestazione si terrà a Fiera Milano la Milano Smart City Conference, con tre giornate di riflessione di livello internazionale sul tema della smart city e sull’impatto delle nuove tecnologie in un momento tecnologicamente cruciale, quello del rilascio del 5G come infrastruttura abilitante delle nuove applicazioni in ambiente urbano. La sicurezza e il monitoraggio urbano, costituirà uno dei tre focus principali della conference, con particolare riferimento alla risposta predittiva e soft ai problemi delle aree urbane in tema di security e di controllo del territorio.

Infine saranno numerose le occasioni di formazione dedicate ai professionisti e organizzate da soggetti certificatori che consentiranno l’ottenimento di crediti formativi per diverse figure professionali (periti industriali, ingegneri, installatori, operatori della vigilanza).

Fonte: www.integrationmag.it

, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.